fbpx
  1. Home
  2. /
  3. Benessere
  4. /
  5. 8 passi per rilassarti

8 passi per rilassarti

25 Giu, 2022 | Benessere

Parlando con amici e conoscenti, e anche più in generale sui social, osservo un tema che ricorre praticamente sempre: la stanchezza. Vuoi il caldo, vuoi le vacanze ancora lontane per molti, vuoi la situazione generale degli ultimi due anni, la sensazione che mi arriva è che le persone si sentano esauste, spente, scariche. Dimmi, capita anche a te? Se hai risposto “Sì, eccome!”, continua a leggere perché sto per suggerirti 8 passi per rilassarti al 100%.

Ma io mi rilasso…

Credo che il rilassamento sia una di quelle cose che diamo per scontate perché ci sembrano facili. Solo che non basta buttarti sul divano e guardare sei episodi della tua serie preferita per rilassarti. Quando parlo di rilassamento profondo, intendo un rilassamento che coinvolge corpo, mente ed emozioni. Cioè quel tipo di relax che davvero ti rigenera in profondità e va a togliere di mezzo la stanchezza “morale” oltre che quella fisica.

Specificato questo, capirai anche tu che non basta sdraiarti. Anche se sei in una posizione confortevole, alcune tensioni muscolari rimangono e la mente continua a produrre pensieri su pensieri, magari rimuginando su qualcosa che è accaduto durante la giornata. E ciaone al relax!!!

Profondo è meglio

È importante invece raggiungere un senso di rilassamento profondo in quanto ti aiuta a regolare la pressione, il respiro si fa lento e profondo, il battito cardiaco rallenta e ti senti maggiormente connessa con il tuo centro energetico e vitale.

Paroloni a parte, non è poi così difficile raggiungere uno stato di rilassamento profondo. È, come spesso accade, tutta questione di allenamento costante nel tempo.

Le tecniche e gli strumenti che favoriscono il relax sono numerosi. Ti invito a sperimentare e scegliere ciò che funziona meglio per te: mindfullness, training autogeno, meditazioni e visualizzazioni guidate (in rete ne trovi tantissime), yoga nidra, massaggi… Qui voglio comunque darti il “basic kit“, cioè la cosa più semplice ed efficace da fare come piace a me, senza dover stravolgere la tua vita né acquistare accessori complicati.

Nei primi giorni ti serviranno impegno e costanza. Poi man mano che vedrai i risultati e ti sentirai meglio, sarà sempre più facile continuare nella pratica.

8 passi per rilassarti

  1. Programma nella tua agenda un appuntamento con te stessa di 10/20 minuti.
  2. Rispetta questo impegno, consideralo come se fosse un appuntamento con una persona importante. In effetti lo è: la persona importante sei TU, quindi non fare tardi!
  3. Scegli il luogo giusto per te, in cui puoi stare sola e tranquilla; magari dove ci sia una bella poltrona o un letto o un tappetino da mettere a terra.
  4. Scegli una posizione comoda, seduta o sdraiata e chiudi gli occhi.
  5. Respira, facendo attenzione al respiro che entra ed esce, cercando di fare in modo che l’espirazione sia più lunga dell’inspirazione. Se ti aiuta, specialmente le prime volte che lo fai, conta i respiri e arrivata a 20 riparti da 1.
  6. Mentre respiri, porta la tua attenzione alle varie parti del tuo corpo; inizia dall’alto e vai verso il basso: testa, collo, spalle ecc. Verifica se ci sono punti dolenti o contratti e, se ne trovi, mandaci il respiro e un sorriso.
  7. Ascoltati e osserva: se ti vengono pensieri alla mente, notali e poi lasciali correre, stessa cosa per le emozioni. Lascia andare e torna sempre al tuo respiro, che è lì per te.
  8. Lasciati gli ultimi due minuti per tornare lentamente presente; comincia a muovere le dita delle mani e dei piedi, stiracchiati e pian piano riapri gli occhi.

Continua ad allenarti

Man mano che ti abitui, sarà sempre più facile connetterti al tuo respiro. Potrai prolungare il tempo che dedichi a questo piccolo esercizio. Poi lo potrai fare ovunque e in qualunque momento ne sentirai il bisogno: al mare sotto l’ombrellone, sul divano mentre la famiglia guarda la tv, in treno o in aereo se stai viaggiando… Lascio a te trovare altre situazioni in cui poterti prendere questa pausa di relax.

Mi fai sapere come va? 😀

Se questo articolo ti è piaciuto, può interessarti anche re-imparare a respirare con il diaframma e scoprire il potere benefico della risata.

Articoli correlati

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Le persone egoiste non godono di molta simpatia, diciamocelo. Avere a che fare con loro spesso è complicato e vorremmo evitarle come la peste. Ma che cosa fare quando ti accorgi di essere tu a...

I 6 paradigmi della felicità

I 6 paradigmi della felicità

Il modo in cui concepisci la felicità si riflette sui tuoi pensieri e su come vivi la tua vita. Quindi è in grado di aprirti all’esperienza della felicità oppure di sbattertene fuori. Ecco perché è...