fbpx
  1. Home
  2. /
  3. Benessere
  4. /
  5. Un modo diverso di

Un modo diverso di meditare

7 Dic, 2022 | Benessere

Conosciamo tutte i benefici della meditazione: scivolare nella quiete e abbracciare il presente. Sappiamo anche che quando reindirizziamo la nostra coscienza verso l’interno, scopriamo le due cose che cerchiamo costantemente: amore e soddisfazione.

Forse anche tu, come me, hai tentato per ore di sederti a gambe incrociate. Hai fatto del tuo meglio per concentrarti sul respiro e non sulla gamba informicolita. Ma indovina un po’? Esiste un modo diverso di meditare. Una pratica meditativa molto più naturale che, in effetti, è la nostra attività preferita da prima che potessimo parlare: ballare.

Lo facciamo da secoli

La danza sacra o meditativa non è una novità. Da sempre l’essere umano ha danzato per comprendere e connettersi ai misteri della natura, celebrare i momenti importanti, cercare la guarigione, manifestare le proprie emozioni.

Danzare è da sempre un modo per approfondire la conoscenza di sé e per raggiungere una catarsi liberatoria (un po’ come la risata!).

Negli ultimi decenni sono nate varie pratiche di danza consapevole e meditativa, come ad esempio la Danza dei 5 Ritmi, la Soul Motion o la mia Rididanza. Sono discipline completamente sganciate dal concetto di coreografia o di passi codificati e misurati. Tornano all’idea originaria della danza: movimento libero del corpo che segue un ritmo.

Danzare è terapeutico

Negli anni Trenta lo psicanalista Wilhelm Reich dimostrò che le emozioni negative sperimentate durante l’infanzia formano una vera e propria corazza caratteriale. Questo scudo emozionale mantiene nel corpo la sofferenza anche da adulti, sotto forma di tensioni, contratture, mal di schiena, ecc.

Reich si accorse anche che questa corazza poteva essere affrontata e liberata con movimenti del corpo, esercizi e postura.

L’American Dance Therapy Association è una delle prime organizzazioni dedicate alla scienza della Danza Movimento Terapia (DMT). Afferma che il potere della danza sullo sviluppo psicologico, emotivo e fisico degli esseri umani è radicato nell’interconnessione tra corpo, mente e spirito.

Siamo nati per ballare

È possibile, infatti, che il nostro amore per la danza sia il risultato di una connessione intuitiva tra la nostra salute emotiva e il movimento del corpo.

Alcune ricerche dimostrano che i bambini trovano il ritmo della musica più coinvolgente della parola. Non solo, ma la loro capacità di seguire il ritmo migliora quando sono felici e sorridenti. I bambini non hanno ancora sviluppato una personalità definita e non si preoccupano dei costrutti della società. La loro predisposizione alla danza la dice lunga su qual è la condizione naturale degli esseri umani!

Da adulti, perdersi nel ritmo di una danza libera è come un portale magico che restituisce un’esistenza maggiormente connessa con quella parte più profonda di noi che così spesso ignoriamo. Mentre il corpo si muove, la mente si svuota e si riposa scivolando nella quiete. Cioè stiamo meditando.

Ti invito a provare. Fai un po’ di spazio nella stanza, chiudi gli occhi e fai due o tre respiri profondi. Poi fai partire la musica (una playlist qualunque di Spotify oppure una che hai preparato tu) e lascia che il corpo si muova liberamente. Senti la musica con i piedi e con il bacino, non con la testa. Continua per una quindicina di minuti, poi fermati e di nuovo fai un paio di respiri profondi. Se ti va, puoi prendere un quaderno o il tuo diario e scrivere di getto le sensazioni che la danza ti ha dato.

Sperimenta, poi fammi sapere come va!

Articoli correlati

Terapia della risata: la guida definitiva

Terapia della risata: la guida definitiva

Conosci sicuramente il proverbio: "La risata è la migliore medicina". La terapia della risata effettivamente può essere la chiave per aumentare il tuo benessere, migliorare la tua salute e la...