fbpx
  1. Home
  2. /
  3. Felicità
  4. /
  5. Danza con le emozioni

Danza con le emozioni

12 Mag, 2022 | Felicità

L’intelligenza emotiva è la capacità di identificare e gestire le emozioni in noi e negli altri. Immagino che tu ne abbia già sentito parlare, anche considerato che sta diventando una skill molto richiesta in ambito lavorativo.

Ci sono persone che hanno un’intelligenza emotiva innata, altre che ci arrivano lavorandoci su. In entrambi i casi, puoi sempre allenarla per potenziarla sempre di più. Vediamo come.

Ex moveo

Ci aiuta l’etimologia stessa della parola “emozione”: viene dal latino ex moveo, cioè “muovere fuori, uscire, sgorgare”. Le emozioni sono quindi un movimento da dentro a fuori, in risposta a qualcosa che accade (nella realtà o solo nella nostra mente).

Perché non rendere questo movimento consapevole e significativo attraverso la danza?

Ti ho già parlato della medidanza, l’approccio danzato alla meditazione che favorisce la connessione profonda con te stessa: la medidanza è uno strumento eccellente per accrescere l’intelligenza emotiva.

Come funzionano le emozioni?

Ecco che cosa accade: succede qualcosa intorno a te oppure nella tua mente. Ad esempio si avvicina il tuo capo oppure pensi alla vacanza che stai per fare o, ancora, ricordi il suv che ti ha tagliato la strada stamattina. Immediatamente, si attiva il tuo sistema nervoso autonomo. Vedilo come un generale che legge un rapporto della sentinella e subito comincia a dare disposizioni. C’è un nemico? Prepariamoci a combattere o a scappare. C’è calma? Riposiamoci e pensiamo a fare le cose di ordinaria amministrazione.

Il tuo “generale” interiore attiva e disattiva ormoni e neurotrasmettitori che hanno compiti specifici nel tuo corpo. Ad esempio, la sensazione di soddisfazione quando raggiungi un traguardo è data dalla dopamina, il cortisolo fa salire lo stress, la serotonina lo abbassa, ecc.

Questo meraviglioso e sofisticato strumento che è il tuo corpo purtroppo molto spesso è ignorato dalla tua mente razionale, logica e pensante. Ci insegnano fin da piccoli, infatti, che siamo esseri pensanti, che l’uomo si distingue dagli animali per l’intelletto, che ci deve sempre essere una spiegazione logica.

Be’, sappi che non è affatto così. In realtà tutte le decisioni che prendi sono guidate dalle tue emozioni; quindi secondo te è meglio continuare a ignorarle oppure imparare a comprenderle e dunque a guidarle nel modo più utile per te?

Balliamo?

Se, come abbiamo detto, le emozioni sono messaggi in movimento nel nostro corpo, come possiamo comprenderle meglio? Proprio ascoltando il corpo e poi muovendolo.

Con la medidanza puoi lavorare sia su un’emozione che stai provando, per elaborarla e farci amicizia, sia su un’emozione che vorresti provare.

Ti faccio un esempio. Mettiamo che arrivi a casa dopo una giornata di lavoro. Ti senti stanca, irritabile, scontenta. Come capisci che ti senti così? Magari senti una tensione da qualche parte nel corpo oppure lo stomaco è stretto in una morsa.

Danza con le emozioni

E se queste sensazioni fossero un movimento, che movimento sarebbe? Chiudi gli occhi, fai qualche respiro e continua a ripetere quel movimento. Osserva quello che accade se fai delle variazioni di velocità o di ampiezza o di direzione del movimento. E se cambi completamente? Cosa vuole dirti quella sensazione? Ascolta il tuo respiro e continua a muoverti spontaneamente. Usa la mente solo per osservare quello che ti accade, senza giudicare.

Dopo qualche minuto di “dialogo” con le tue sensazioni, prova a chiederti come vorresti sentirti invece? Come si muove una persona che si sente così? Danza con le tue emozioni e osserva che cosa cambia.

Puoi dedicare a questo tipo di esplorazione danzata 10 minuti oppure un’ora. Puoi farla senza musica, ascoltando il ritmo del tuo respiro, oppure mettere una riproduzione casuale delle tue playlist. In ogni caso, al termine prenditi qualche istante per concentrarti solo sul tuo respiro. Poi scrivi sul tuo diario quello che ti è arrivato dall’esperienza.

Le prime volte che ci provi potresti sentirti in imbarazzo oppure rigida nei movimenti, specialmente se ballare non è una cosa che fai abitualmente. Va bene. Ricorda che non c’è un modo giusto e uno sbagliato di danzare: c’è solo il TUO modo. Insisti finché non diventa facile e divertiti mentre lo fai.

Articoli correlati

Ammazzalo di risate

Ammazzalo di risate

Il cancro è una malattia terribile e spesso mortale. Diciamocelo chiaramente: quando arriva una diagnosi simile, paura e stress sono inevitabili e, aggiungo, perfettamente comprensibili. Certo non...