fbpx
  1. Home
  2. /
  3. Benessere
  4. /
  5. Felicità e benessere in

Felicità e benessere in un barattolo

28 Dic, 2021 | Benessere

Si possono chiudere felicità e benessere in un barattolo? Io dico di sì e, anzi, ti suggerisco due diverse alternative da utilizzare.

Ma poi, perchè scegliere? Falli tutti e due, no? Sono facili da preparare. Basta avere due barattoli vuoti non troppo piccoli, un po’ di foglietti, meglio se colorati, penne, pennarelli o quello che preferisci tu per scrivere. Via libera alla creatività e al riutilizzo di quello che trovi in casa: non hai barattoli? Va bene una scatola da scarpe rivestita con la carta da regalo o un cestino o quel vaso che ti hanno regalato a Natale o un quadernino.

Barattolo n. 1: il Barattolo della felicità

Questo è uno strumento che ti potrà aiutare molto in quelle giornate grigie e un po’ tristi nelle quali sembra che niente andrà mai per il verso giusto.

Funziona così:

  • Per tutto l’anno ogni sera prendi uno dei fogliettini,
  • scrivici sopra un momento che nel corso della giornata ti ha fatto felice e per il quale sei grata,
  • piegalo e infilalo nel barattolo che lascerai sempre bene in vista.

Già vedere il barattolo che piano piano si riempie di fogliettini ti ricorderà che esistono i momenti belli e quindi ti aiuterà a sentirti più allegra. Quando ti capiterà un giorno tristissimo o con la luna davvero storta, ti sarà sufficiente prendere il tuo barattolo e cominciare a rileggere i tuoi momenti felici fissati sulla carta. Immagina poi l’emozione quando il 31 dicembre svuoterai il barattolo e rileggerai tutti i tuoi momenti di felicità dell’anno!

Barattolo n. 2: il Barattolo delle coccole

Prendi un bel po’ di foglietti colorati e scrivi su ognuno una cosa gratificante e piacevole da fare. Devono essere azioni brevi e semplici, da fare in pochi minuti (così cade la scusa del “non ho tempo”!).

Ad esempio:

  • ascoltare una canzone,
  • colorare,
  • gustare una tisana,
  • ballare,
  • mandare un messaggio a qualcuno che non senti da tempo,
  • personalizzare una pagina della tua agenda con degli adesivi simpatici,
  • fare un esercizio di respirazione o una mini visualizzazione,
  • mangiare un cioccolatino…

Insomma, tante piccole coccole da dedicare a te stessa. Ogni giorno, ritagliati in agenda 5 o 10  minuti tutti per te. Stacca il telefono e il pc, chiuditi a chiave, pesca un foglietto dal barattolo e fai immediatamente quello che c’è scritto.

Con questi piccoli gesti ti autorizzi a pensare a te stessa almeno per qualche minuto tutti i giorni. Un ottimo modo per imparare a volerti più bene e a darti importanza. E ti alleni al piacere, mandando un messaggio preciso all’Universo: mi dò cura e valore, mi piace, mandamene di più! Quando ci avrai preso gusto (e accadrà!), potrai aumentare i minuti che ti dedichi e introdurre qualche pausa in più nelle tue giornate. Ti farà solo bene!

Come vedi sono due cose facili da realizzare e che danno una bella spintarella al tuo benessere. Ti aiutano a fissare nella memoria i bei momenti e a ricordarti di prenderti cura di te stessa. Trovo bellissimo anche coinvolgere i tuoi cari. Puoi aggiungere altri due barattoli nei quali i bigliettini saranno scritti e pescati da tutti i componenti della famiglia.

Preparati ad accogliere ogni nuovo anno o nuovo periodo della tua vita con queste semplici azioni che ti aiuteranno a risollevare il tuo umore quando ce ne sarà bisogno. Preparati a raccogliere felicità e benessere in un barattolo!

Mi fai sapere come va?

Articoli correlati

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Le persone egoiste non godono di molta simpatia, diciamocelo. Avere a che fare con loro spesso è complicato e vorremmo evitarle come la peste. Ma che cosa fare quando ti accorgi di essere tu a...

I 6 paradigmi della felicità

I 6 paradigmi della felicità

Il modo in cui concepisci la felicità si riflette sui tuoi pensieri e su come vivi la tua vita. Quindi è in grado di aprirti all’esperienza della felicità oppure di sbattertene fuori. Ecco perché è...

8 passi per rilassarti

8 passi per rilassarti

Parlando con amici e conoscenti, e anche più in generale sui social, osservo un tema che ricorre praticamente sempre: la stanchezza. Vuoi il caldo, vuoi le vacanze ancora lontane per molti, vuoi la...