fbpx
  1. Home
  2. /
  3. Felicità
  4. /
  5. Chimica della felicità

Chimica della felicità

5 Nov, 2021 | Benessere, Felicità

Hai mai sentito parlare della chimica della felicità? Sono ormoni e neurotrasmettitori che il cervello rilascia quando ti senti bene e che funzionano come veri e propri stupefacenti naturali. Vuoi essere felice? Allora impara come stimolare il rilascio di queste sostanze!

Le statistiche ci dicono che il 37% delle persone nel mondo è infelice. Ciò significa che almeno una persona su tre di quelle che conosci non è soddisfatta della sua vita. In parte questo accade perché siamo convinti che la felicità sia una destinazione da raggiungere attraverso beni materiali, avanzamenti di carriera o relazioni appaganti. In realtà la felicità è il viaggio. È qualcosa che puoi creare da solo/a in maniera più semplice di quello che pensi.

Quali sono le nostre “droghe” naturali

Le principali sostanze artefici della chimica della felicità sono 4. Vediamole nel dettaglio.

  • Dopamina: riguarda la motivazione, l’apprendimento e il piacere. Ti dà la determinazione a realizzare obiettivi, desideri e bisogni. Una volta raggiunti quegli obiettivi, desideri o bisogni, la dopamina ti dà un’ondata di piacere rinforzante. Il rovescio della medaglia è che l’eccessiva stimolazione della dopamina può diventare la causa di cattive abitudini e dipendenze; proprio per quella sensazione di gratificazione immediata, che però è fugace e quindi ti fa desiderare di più. Una carenza di dopamina può provocare bassa autostima, mancanza di motivazione o entusiasmo, affaticamento, difficoltà di concentrazione, sbalzi di umore, scoraggiamento.
  • Ossitocina: ti dà una sensazione di fiducia, ti motiva a costruire relazioni intime e sostenerle. È anche noto come “ormone delle coccole” o “ormone dell’amore” perché svolge un ruolo nel legame affettivo con l’altro. Ti dà infatti il desiderio di stare insieme a coloro di cui “ti fidi”, il che crea una sensazione di sicurezza o comfort. Aiuta il tuo corpo ad adattarsi a diverse situazioni emotive e sociali. A differenza della dopamina, l’ossitocina ti dà una sensazione duratura di calma e sicurezza. Può aiutare a combattere lo stress, rafforzare il tuo sistema immunitario, migliorare le relazioni e promuovere emozioni positive di lunga durata. Una carenza di ossitocina può provocare sensazione di solitudine e di disconnessione dalle proprie relazioni, bassa energia, insonnia, ansia.
  • Serotonina: è alla base del buonumore e della soddisfazione per quello che sei e che sai fare. È una forma calma di fiducia e accettazione di te stesso/a e delle tue capacità che ti muove alla ricerca di opportunità per affermarti. La serotonina è antagonista del cortisolo (l’ormone dello stress); all’aumentare dell’una diminuisce l’altro e viceversa. Sapere come facilitare il rilascio di serotonina è fondamentale nella gestione dello stress e degli stati ansiosi. Una carenza di serotonina può provocare bassa autostima, eccessiva sensibilità ed emotività, sbalzi di umore, ansia e attacchi di panico, sensazione di disperazione, insonnia.
  • Endorfine: Le endorfine sono neuromodulatori simili alla morfina, quindi agiscono come sedativi e analgesici. Sono la risposta dell’organismo al dolore e al disagio fisico e ci aiutano anche ad alleviare l’ansia e la depressione. Il rilascio di endorfine agisce dando una sensazione di euforia e benessere che diminuisce la percezione del dolore. La carenza di endorfine può provocare ansia, depressione, sbalzi di umore, dolori, comportamento impulsivo, insonnia.

Come aumentarle

La felicità non gioca solo un ruolo importante nel farti sentire bene; contribuisce anche a migliorare la tua salute generale, le tue performance lavorative e le tue relazioni. Abbiamo detto che è il nostro viaggio più che la destinazione e che la chimica della felicità è un acceleratore. Vediamo quindi cosa possiamo fare per favorire il rilascio di queste sostanze così benefiche per noi.

Di seguito ti elenco alcuni dei modi in cui puoi ottenere i tuoi prodotti chimici per la felicità quotidiana. Scegline alcuni per iniziare e ricorda che la pratica continua è ciò che fa la differenza.

Come aumentare i livelli di dopamina:

  • meditare regolarmente (aumenta la dopamina del 65%)
  • creare una lista di cose da fare quotidiane e di obiettivi a lungo termine (ogni volta che spunti un compito o un obiettivo aumenti i livelli di dopamina)
  • mangiare cibi ricchi di L-tirosina (avocado, pesce, uova, formaggio, banana e semi di zucca)
  • fare esercizio fisico regolarmente (qualunque forma di esercizio ti piaccia)
  • creare qualcosa: scrivere, fare musica, oggetti di artigianato… il concetto è: “se creo qualcosa, creo anche dopamina”.
  • ridere

Come aumentare i livelli di ossitocina

  • contatto fisico, coccole, abbracci, contatto visivo e persino strette di mano
  • socializzare (connettersi o parlare con amici e familiari riduce il cortisolo e stimola il nervo vago)
  • carezzare il tuo animale domestico
  • farsi un massaggio (riduce gli ormoni dello stress)
  • ascoltare musica
  • esercizio fisico
  • respirare diaframmaticamente e ridere
  • meditare

Come aumentare i livelli di serotonina

  • esercizio fisico
  • luce solare (10-15 minuti di luce solare al giorno possono aumentare la serotonina e la vitamina D)
  • mangiare cibi come banana, uova, pesce omega-3, noci e semi, verdure a foglia verde e probiotici
  • ricevere un massaggio
  • respirare diaframmaticamente e ridere

Come aumentare i livelli di endorfine 

  • ridere
  • creare musica o arte
  • mangiare cioccolato fondente e cibi piccanti
  • esercizio fisico e stretching
  • ricevere un massaggio
  • meditare

Questi sono solo alcuni dei modi in cui puoi ottenere la tua “dose” quotidiana e contribuire attivamente alla tua felicità. Se ne hai già alcuni che funzionano per te, continua a farli. Altrimenti prova a sceglierne qualcuno che ti ispira di più dall’elenco. Quando scegli quali azioni fare, ricorda che la salute e il benessere riguardano il fisico, la mente e il sociale. Assicurati quindi di scegliere attività che non contribuiscano tutte ad un solo aspetto, in modo da poter raccogliere tutti i benefici di queste sostanze.

Articoli correlati

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Cosa fare quando l’egoista sei tu

Le persone egoiste non godono di molta simpatia, diciamocelo. Avere a che fare con loro spesso è complicato e vorremmo evitarle come la peste. Ma che cosa fare quando ti accorgi di essere tu a...

I 6 paradigmi della felicità

I 6 paradigmi della felicità

Il modo in cui concepisci la felicità si riflette sui tuoi pensieri e su come vivi la tua vita. Quindi è in grado di aprirti all’esperienza della felicità oppure di sbattertene fuori. Ecco perché è...

8 passi per rilassarti

8 passi per rilassarti

Parlando con amici e conoscenti, e anche più in generale sui social, osservo un tema che ricorre praticamente sempre: la stanchezza. Vuoi il caldo, vuoi le vacanze ancora lontane per molti, vuoi la...