fbpx
counseling

Intùiti: quando le carte possono aiutare la consapevolezza

By 7 Marzo 2017 No Comments

Oggi vi racconto di un gioco che gioco non è! 🙂

Ho scoperto Intùiti Creative Cards l’anno scorso grazie ad un post condiviso da qualcuno su Facebook. Non ho resistito e me le sono comprate, attratta dall’idea di poter utilizzare un gioco per la crescita personale. 

Intùiti Creative Cards sono una sintesi di design, tarocchi, numerologia e psicologia della forma; sono uno strumento potente che attiva il pensiero creativo tramite le associazioni visive. Ispirato ai Tarocchi, il mazzo si compone di 78 carte suddivise in Intùiti Primari ed Intùiti Secondari; ad ogni carta sono associati una favola evocativa e un imperativo che aiutano il processo di introspezione e ispirazione.

Le carte sono accompagnate dal Manuale di Trasformazione Personale che le spiega una ad una e che spiega anche come utilizzarle. Si può giocare solo con i Primari oppure anche con i Secondari, a carte scoperte o coperte, pescando una singola carta o utilizzando degli schemi composti da più carte. In tutti i casi, esistono tre livelli di lettura delle carte:

  1. un primo livello legato alla verbalizzazione spontanea, cioè all’espressione di ciò che si sente guardando la carta;
  2. un secondo livello è stimolato dalla lettura della favola e dell’imperativo collegati alla carta;
  3. il terzo livello è strettamente collegato al significato dell’archetipo preso in esame.

E’ importante la formulazione della domanda: occorre sedersi e riflettere su quale aspetto vogliamo lavorare. Non ha senso pescare un paio di carte a caso “per capire come mi sento”. Uno schema molto semplice ed efficace  è scomporre la questione che ci interessa in 4  step:

dove sono ora  -> dove voglio arrivare  -> cosa me lo impedisce -> cosa può aiutarmi

Si sceglie una carta (o due) per ognuno degli step e poi si comincia a esplorare, iniziando dalle sensazioni che ci danno le immagini e proseguendo con la favola, le domande di introspezione, l’imperativo e l’archetipo.

La cosa importante da capire è che queste carte NON sono un oracolo, NON si usano per predire il futuro o per risolvere i problemi: sono attivatori del Pensiero Creativo, uno stimolo per riflettere, per vedere le cose sotto punti di vista diversi e trovare soluzioni. Sono, in definitiva, uno strumento di crescita personale.

Ci dice qualcosa in più Matteo Di Pascale, il “papà” di Intùiti Creative Cards.

Ciao Matteo, ci racconti brevemente chi sei?

Ho lavorato con la creatività tutta la vita: come designer e pubblicitario per agenzie di Milano, Torino, Amsterdam, Shenzen. Ho fondato tre startup, scritto romanzi, disegnato due mazzi di carte poco convenzionali (uno di questi è Intùiti per l’appunto!)

Come nasce l’idea di Intùiti?

Cercavo di sviluppare uno strumento per trattare la creatività in maniera più profonda rispetto a quello che si fa con tecniche come brainstorming, mappa mentale ecc.

Chi può utilizzare Intùiti e perchè dovrebbe farlo?

Chiunque abbia voglia di credere che possiamo tutti essere creativi e vibranti quando ci mettiamo in condizione di esserlo e che, alla luce di questa affermazione, sia disposto a mettersi in discussione.

Come è cambiata la tua vita grazie a Intùiti?

Mi ha reso più difficile far finta di nulla quando c’era un blocco o un problema. Come conseguenza, ho vissuto e imparato molto. Senza Intùiti non avrei cambiato così spesso città, lavoro, progetti e probabilmente non avrei avuto molte delle soddisfazioni che ricordo come tra le più importanti degli ultimi anni.

Ringrazio Matteo per la sua disponibilità e concludo citando una frase del Manuale di Trasformazione Personale: “… così finalmente ho compreso che la creatività è la capacità di esprimere sè stessi. O meglio, non l’ho capito: l’ho vissuto e sentito”. 

1° nota: trovate Intùiti qui 

2° nota: troverete Intùiti (e me) il 25 marzo, dalle 15 in poi, all’Open Day dell’A.P.S. Salute e Consapevolezza a Cascina (PI), Piazza Caduti per la Libertà n. 12.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.